civiltà cattolica

Più volte Papa Francesco ha affermato che il cardinal Schönborn aveva colto bene il significato dell’Esortazione apostolica Amoris laetitia. Per questo il nostro direttore ha deciso di avere con lui una conversazione ampia e profonda per La Civiltà Cattolica di cui qui forniamo un estratto in tre lingue. Il dibattito seguito alla pubblicazione dell’Esortazione trova qui eco nelle domande che p. Antonio Spadaro gli pone. E il Cardinale non si sottrae, ma approfondisce e rilancia. Innanzitutto afferma, a scanso di equivoci, che Amoris laetitia non esprime solo opinioni personali di Bergoglio: è «un documento pontificio di grande qualità» nel quale il Papa esercita «il suo ruolo di pastore, di maestro e di dottore della fede». Tra l’altro chiarisce con lucidità un punto rilevante. Chi vive uno stato «oggettivo» di peccato non sempre è «soggettivamente» colpevole a causa di condizionamenti di vario genere nel suo agire. Quindi può crescere nella grazia di Dio, ricevendo l’aiuto dei sacramenti, e anche dell’Eucaristia. Da questi casi non sono esclusi coloro che non riescono a realizzare la concezione del matrimonio proposta dalla Chiesa e a trasformare il loro modo di vita secondo quella esigenza. Nel dialogo emergono poi i grandi temi del documento: le esigenze e la gioia dell’amore e, in generale, il «passo ulteriore» compiuto da Francesco nell’approccio della Chiesa alla famiglia. Il testo completo dell’intervista apparirà sabato sulla edizione cartacea e digitale della nostra rivista.


SOMMARIO
Nell’ultima pubblicazione - n° 3987-3988 del 13/08/2016
Articolo. «VATILEAKS 2». Considerazioni dopo la sentenza di primo grado -
Articolo. IL SACERDOTE E LA «MATURAZIONE UNIVERSALE». Pierre Teilhard de Chardin su Eucaristia e cosmo -
Articolo. PORTARE A COMPIMENTO LA CREAZIONE -
Articolo. ELIE WIESEL, LA NOTTE DELLA «SHOAH» -
Articolo. LA FORZA DELLA FAMIGLIA -
Articolo. «KNIGHT OF CUPS», UN FILM DI TERRENCE MALICK -
Focus. L'INCREMENTO DEL TURISMO INTERNAZIONALE -
Profilo. MARÍA ANTONIA DE PAZ Y FIGUEROA. Una beata «gesuita» -
Profilo. LOUIS LEBRET. L'eredità del mentore della «Populorum progressio» -
Rassegna bibliografica. RASSEGNA BIBLIOGRAFICA -
Articolo
«VATILEAKS 2». CONSIDERAZIONI DOPO LA SENTENZA DI PRIMO GRADO
Federico Lombardi S.I.

Il 7 luglio è stata pronunciata dal Tribunale dello Stato della Città del Vaticano la sentenza di primo grado del processo «Vatileaks 2» per il trafugamento e la diffusione di documenti riservati. Il processo, iniziato il 24 novembre 2015, ha comportato 21 udienze, interrogatori pubblici dei 5 imputati e di 16 testimoni. In questo articolo vengono presentate alcune considerazioni a proposito di tale sentenza e alcune osservazioni sul contenuto dei documenti rivelati e dei libri pubblicati, riconoscendo che si è fatto «un passo avanti nel cammino faticoso verso la trasparenza, la verità e la giustizia, incarnate nel quotidiano della vita della Chiesa, anche nell’umanissimo mondo vaticano». 

© Civiltà Cattolica pag.209-225


News


29/04/2016

Le nostre conferenze si possono seguire in tempo reale oppure rivedere digitando il seguente link

livestream.com/laciviltacattolica

--------------------------------------------------------------

 




20/04/2015
AVVISO SULL'EDIZIONE DIGITALE PER TABLET/SMARTPHONE

 

Gli abbonati (attuali e futuri) potranno consultare la rivista non solamente su carta ma anche in formato digitale su tutti i tablet con applicazioni su iPad, iPhone, Android, Kindle Fire e Windows 8. 
Tutti i lettori con un solo abbonamento potranno dunque leggerla sia in formato cartaceo sia in quello digitale.

Gli abbonati (attuali e futuri) riceveranno per posta o con e-mail la coppia di codici UserID e Password per accedere all'edizione digitale.
 
Se Lei è giá in possesso di un tablet o di uno smartphone, ecco come procedere:
 
1) Occorre innanzitutto scaricare l'applicazione chiamata "Civiltà Cattolica" gratuitamente dai vari App Store (iTunes, Google Play, Windows Store e App-Shop);
 
2) Una volta avviata l'applicazione, occorre selezionare il pulsante "Login Abbonati";
 
3) A questo punto si deve inserire la coppia di dati in suo possesso.
 
E' disponibile un numero gratuito che non richiede alcun codice per essere letto
 





Richiedi un numero della rivista gratis. Inviaci una mail all'indirizzo civcatt@laciviltacattolica.it





© LA CIVILTÀ CATTOLICA 2016 Partita iva 00946771003 Iscrizione R.O.C. n. 6608
CONDIZIONI DI VENDITA
«Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione dei testi, anche parziale, con qualsiasi mezzo,
compresa la memorizzazione elettronica, se non espressamente autorizzata per iscritto»