RECENSIONE

Marco Testi

LA CURA

Il libro come salvezza dalla solitudine e dalla paura

La cura

Valentina Cuccia

Quaderno 4117

pag. 96 - 97

Anno 2022

Volume I

1 Gennaio 2022
Voiced by Amazon Polly

Il volume di Marco Testi, storico della letteratura e critico letterario, mette in risalto il misterioso potere curativo dei libri, che riescono ad alleviare i nostri disagi e a donarci coraggio, serenità, speranza. I libri, infatti, ci accompagnano nel nostro cammino, facendoci viaggiare, permettendoci di conoscere realtà diverse dalle nostre, diventando amici che hanno il potere di dialogare con noi, rafforzando le nostre capacità empatiche. Essi possono contrastare la nostra solitudine e le nostre paure e sono un efficace rimedio anche per le nostre ferite interiori.

Così, in questo volume vengono presentati scritti molto diversi tra loro: si passa da La bottega dell’orefice di Andrzej Jawień (pseudonimo di Karol Wojtyła), con un forte invito a non inabissare noi stessi, a venire incontro agli altri e ad ascoltarli, a Sulle scogliere di marmo di Jünger, e ai Canti orfici di Campana, per citare solo alcuni esempi.

La bellezza dei libri sta nel fatto che essi ci possono far scoprire in tanti modi il Paradiso che, come ci ricordano alcuni scrittori, è più vicino a noi di quanto possiamo immaginare: dobbiamo però saperne individuare le tracce nella realtà quotidiana. Pur nell’orrore della strage nazista, Etty Hillesum ci ha lasciato uno scritto prezioso, Pagine mistiche, intriso di profondo misticismo.

Testi ricorda grandi classici i cui autori, avendo avuto i nostri stessi dubbi e avendo attraversato le nostre stesse notti, riescono a farci vedere «l’alba» e a esserci vicini, come nel caso de La terra desolata di Eliot. Cita non soltanto gli archetipi letterari novecenteschi, come l’Ulisse di Joyce o La montagna incantata di Mann, ma anche libri meno noti e altrettanto interessanti, come Il popolo dell’abisso di London o Cominciando dagli ultimi di Ruskin, che già nell’Ottocento denunciava profeticamente il problema dell’inquinamento.

L’autore prende poi in considerazione anche libri di storia, come Memorie di Adriano della Yourcenar, che ci fa capire che la bellezza dei nostri tesori, come la villa di Tivoli, è minacciata dall’incuria. Solo la bellezza, insegna Dostoevskij, può salvare il mondo e diventare la chiave di volta di tutto, accompagnata però dall’impegno costante, dall’attenzione e dalla cura del nostro patrimonio. Infine, vengono menzionati libri che mettono in risalto l’importanza di salvarsi con il ritorno a un cuore semplice e puro, soccorrendo gli afflitti e gli ultimi della società, come ad esempio Tre Croci di Tozzi.

MARCO TESTI
La cura. Il libro come salvezza dalla solitudine e dalla paura
Roma, Fuorilinea, 2021, 256, € 16,00.

Acquista il Quaderno