Old chechen woman (iStock.com/Photoprince)

CECENIA: L’ISLAM CONSERVATORE COME ALTERNATIVA ALL’ISLAM RADICALE?

Quaderno 4094

pag. 147 - 157

Anno 2021

Volume I

16 Gennaio 2021
Voiced by Amazon Polly

Il contesto dell’articolo. Il sogno di un islam moderato e dell’illuminismo islamico, portato avanti dagli stessi musulmani, è rimasto fino a oggi in gran parte un sogno, con poche eccezioni.         

Perché l’articolo è importante?

L’articolo premette che oggi sono in conflitto tra loro almeno tre interpretazioni diverse dell’islam: estremisti che giurano fedeltà allo Stato Islamico e commettono atti terroristici; musulmani liberali, che vogliono adeguare l’islam al XXI secolo; e musulmani conservatori, che rifiutano i valori occidentali e liberali.

In questo contesto, la Cecenia rappresenta una situazione limite in cui questa demarcazione è molto brutale. I ceceni – che di recente hanno vissuto due terribili guerre e che si sono guadagnati anche in Europa la reputazione di «truppa d’assalto» dell’islamismo – resistono ai tentativi dall’esterno di imporre loro un’interpretazione estremista e violenta dell’islam. Essi intendono rimanere fedeli al loro tradizionale sufismo.

Questa «resistenza» è passata da un processo autoritario di «kadyrovizzazione» (dal nome del presidente ceceno Ramzan Kadyrov), sostenuto dal governo russo, nel quale a fronte di una veemente ed effettiva repressione degli islamisti dediti alla violenza, si reprimono anche tutte le opinioni che non corrispondono alla dottrina ufficiale. Ciò può davvero spingere le masse verso gli islamisti.

L’articolo contestualizza questa dimensione della Cecenia ricordando che si tratta di una terra di contraddizioni: è parte della Fede­razione russa e al tempo stesso un territorio in cui molte leggi del Paese non sono attuate come dovrebbero.

L’articolo conclude che, per quanto possa sorprendere, la Cecenia oggi è un esem­pio di come la resistenza all’islamismo radicale (in questo caso, sot­to forma di wahhabismo) possa proveni­re dall’interno dell’islam stesso e dai musulmani. Ma in un modo che sostanzialmente rifiuta il possibi­le illuminismo islamico. 

Quali sono le domande che l’articolo affronta?

  • Può la situazione in Cecenia mostrare la risposta realmente praticabile all’islamismo radicale e violento?

***

CHECHNYA: IS CONSERVATIVE ISLAM AN ALTERNATIVE TO RADICAL ISLAM?

Today, different interpretations of Islam are in conflict with each other. There are extremists who swear allegiance to the Islamic State and commit terrorist acts; liberal Muslims, who want to adapt Islam to the 21st century; and conservative Muslims, who reject Western and liberal values. Chechens, who have recently experienced two terrible wars, resist attempts from outside to impose an extremist and violent interpretation of Islam on them and intend to remain faithful to their traditional Sufism. The more authoritarian Kadyrov government, on the other hand, has embarked on a path of Islamization of the country. His vision of Islam and Islamic society is also incompatible with liberal values.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4094.

Acquista il Quaderno