«CARO VAN BEETHOVEN»

Quaderno 4083-4084

pag. 314 - 320

Anno 2020

Volume III

1 Agosto 2020
Voiced by Amazon Polly

Il contesto dell’articolo. Il prossimo 16 dicembre ricorrono 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven. Sono molti gli eventi che lo commemorano. Oltre a quelli classici, ne ricordiamo uno umoristico, che a suo modo rivela una sincera devozione al grande musicista.

Perché l’articolo è importante?

L’autore sceglie tra i possibili modi di commemorare questo anniversario di Beethoven, rievocando e commentando un volumetto di Charles M. Schulz, dal titolo Caro van Beethoven.

Si nota che la venerazione per Beethoven è, infatti, uno dei temi maggiori, benché quantitativamente non tra i prevalenti, del gioco infantile dei Peanuts. Fin dalle prime strisce di Schulz, Schroeder ha ricevuto da Charlie Brown un pianoforte a coda giocattolo, ed essendo un ri­goroso esecutore delle musiche di Beethoven, le esegue con grande fervore sul suo amato strumento. Tale mito beethoveniano serve da pietra di paragone per sentimenti e giudizi di valore. Al mito si accompagna un rito, che consiste nella celebrazione del compleanno del genio e che ha come liturgo Schroeder, il grande esecutore del Maestro che vive per lui. Purtroppo non tutti ne colgono l’importanza. Così interferiscono le avventure di Lucy e dell’immancabile Snoopy. 

Quali sono le domande che l’articolo affronta?

  • Quali personaggi e quali temi ruotano nei Peanuts intorno al ricorrente mito di Beethoven?
  • Come si manifesta anche in queste strisce la fantasia delicata e il genio semplice di Schulz?

***

DEAR VAN BEETHOVEN

The next 16 December will mark the 250th anniversary of the birth of Ludwig van Beethoven. There are many events that commemorate him. Besides the classical ones, we remember a humorous one, which in its own way reveals a sincere devotion to the great musician. It is a small volume by Charles M. Schulz, entitled Caro van Beethoven. Veneration for Beethoven is one of the major themes, though not quantitatively among the prevalent ones, of the infantile game of the Peanuts. The Beethovenian rite consists in celebrating the birthday of the genius whose liturgy is Schroeder, the great performer of the Master who lives for him. Unfortunately, not everyone grasps the importance of it. Thus, they interfere with the adventures of Lucy and the inevitable Snoopy.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4083-4084.

Acquista il Quaderno