RECENSIONE

P. Donati - R. Minnerath - M. Sánchez Sorondo - S. Zamagni (eds.)

FRATELLI TUTTI

Fratelli tutti

Fernando Chica Arellano

Quaderno 4126

pag. 405 - 406

Anno 2022

Volume II

21 Maggio 2022
Voiced by Amazon Polly

Questo volume raccoglie gli atti del Seminario di studio sull’enciclica di papa Francesco Fratelli tutti (FT), organizzato dalla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, il 4 marzo 2021. La suddetta enciclica ruota attorno ai concetti di fraternità e amicizia sociale come via per costruire, con l’impegno di tutti, un mondo più giusto e pacifico. L’amore fraterno, come testimonia la dottrina sociale della Chiesa, è un sentimento che accomuna gli esseri umani e che deve essere sviluppato in tutte le sue sfaccettature, compresi i rapporti umani nella sfera pubblica.

La società contemporanea è dominata da una serie di assurdità: la competizione nazionale, il populismo politico, i conflitti, l’egoismo e il disinteresse per il bene comune, la logica del mercato fondata sul profitto e la cultura dello scarto, la povertà, l’esclusione dei migranti e la discriminazione delle minoranze. Inoltre, gli squilibri crescenti che la dominano contribuiscono a creare un mondo in cui, illusi dalla comunicazione virtuale, ci si chiude in sé stessi, diventando più egoisti.

Alla luce di ciò, occorre urgentemente cambiare rotta e pensare a un mondo nuovo, aperto e solidale, in cui tutti si prendano cura gli uni degli altri, partendo dagli ultimi. Fratelli tutti è un chiaro invito a tornare all’ecologia umana integrale e a ripensare la vita economica, sociale e culturale sulla base del principio della fraternità, coinvolgendo singoli, gruppi e istituzioni.

I contributi raccolti in questo libro presentano, da diversi punti di vista, il messaggio centrale dell’enciclica, vale a dire l’impellente necessità di passare da una cultura dello scarto a una cultura della cura, che punti alla realizzazione di una società più accogliente e inclusiva.

Ispirata dalle parole di san Francesco e in continuità con il messaggio della Laudato si’, l’enciclica Fratelli tutti ci invita a far fronte alle «ombre di un mondo chiuso» e a rispondere alle sfide del nostro tempo con la terapia della fraternità e del dialogo. Quest’ultimo permette di rispettare il punto di vista dell’altro, cerca la verità e fa nascere la cultura dell’incontro, perché «come popolo ci appassiona il volerci incontrare, il cercare punti di contatto, gettare ponti, progettare qualcosa che coinvolga tutti» (FT 216).

Nel presente volume, le prolusioni degli oratori sono state classificate in modo da delineare le sfide economiche, politiche e culturali della fraternità in un mondo dominato sempre di più dalla paura della diversità.

Per quanto riguarda la sfera economica, il modello attuale è insostenibile e «ci sono regole economiche che sono risultate efficaci per la crescita, ma non altrettanto per lo sviluppo umano integrale» (FT 21). I diritti umani, indispensabili per lo sviluppo economico e sociale, sono spesso calpestati, in quanto domina «un modello economico fondato sul profitto, che non esita a sfruttare, a scartare e perfino ad uccidere l’uomo» (Francesco, Messaggio ai partecipanti alla Conferenza internazionale «I diritti umani nel mondo contemporaneo: conquiste, omissioni, negazioni», 10 dicembre 2018).

Per costruire un futuro e una società migliori, bisogna pensare un’economia più a misura d’uomo, più giusta, inclusiva e sostenibile, che non lasci nessuno indietro. In merito alla sfera politica, molte nazioni sono minacciate da un populismo alimentato dai social media, e quindi è necessario rivendicare la nobiltà dell’atto politico, che si manifesta nella capacità di agire per il bene comune e la ricerca della pace.

Con riferimento all’ambito culturale, poi, è opportuno considerare come in ogni cultura ci siano allusioni all’universalità della fraternità che si celano dietro il nazionalismo, l’individualismo e la diffidenza verso chi non si conosce. Tuttavia, la condizione essenziale per vivere la fraternità consiste nell’accettazione incondizionata dell’altro nella sua diversità e nel rispetto di ciò che egli è.

Sono questi gli argomenti che emergono dalla lettura del libro e che appaiono come motore di vera amicizia sociale, capace di generare il bene comune, la giustizia e la pace.

Fratelli tutti
a cura di P. DONATI – R. MINNERATH –
M. SÁNCHEZ SORONDO – S. ZAMAGNI
Città del Vaticano, Libr. Ed. Vaticana, 2021, 199, € 17,00.

Acquista il Quaderno