LA VITA RELIGIOSA: DAL CAOS AL “KAIROS”?

Quaderno 4118

pag. 167 - 179

Anno 2022

Volume I

15 Gennaio 2022
Voiced by Amazon Polly

Gli storici della vita religiosa sanno bene che nel corso della storia della Chiesa alcuni istituti religiosi, sia maschili sia femminili, dopo anni di vita feconda, sono scomparsi. Constatano, inoltre, che ogni nuovo ciclo di vita religiosa – il passaggio dal monachesimo ai mendicanti, quello dai mendicanti alle congregazioni apostoliche moderne ecc. – ha messo in crisi, in qualche modo, quello precedente, che ha avuto bisogno di tempo per riprendersi e adattarsi. È una realtà positiva: la vita religiosa occidentale ha tratto arricchimento dall’esperienza del deserto, della periferia e della frontiera.

Oggi, tuttavia, nel mondo occidentale sta accadendo qualcosa di diverso e di nuovo, che colpisce tutti gli istituti religiosi: carenza di vocazioni, piramidi demografiche invertite, con molti anziani nel vertice e pochi giovani alla base, nonché molte uscite dalla vita religiosa. Ma la domanda è: perché quelle persone abbandonano?

Questa situazione generalizzata causa incertezza sul futuro della vita religiosa e, in molti casi, ingenera un clima di paura, di panico: la vita religiosa sparirà dalle Chiese dell’Occidente cristiano? Fra un certo numero di anni si verificherà lo stesso fenomeno in quelle dell’Asia e dell’Africa? Ci si deve incamminare verso nuove comunità di religiosi? I nuovi movimenti laicali sostituiranno la vita religiosa tradizionale?

Se volessimo sintetizzare questa congiuntura in una parola, forse dovremmo parlare di «situazione caotica», ovvero di un mix di confusione e disordine. Ne derivano conseguenze di ogni tipo: non soltanto pastorali e spirituali, ma istituzionali, economiche, sociali e così via. Che fare allora delle proprie opere educative, pastorali, sanitarie e sociali, quando mancano il personale religioso e le risorse economiche per mantenerle? Come far fronte ai costi notevoli delle infermerie per i religiosi? Come formare la gioventù religiosa in questo clima di insicurezza? Quale futuro attende i giovani che entrano in comunità religiose assai invecchiate? È possibile continuare a sognare?

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4118
(al prezzo speciale di euro 4.50 invece che 9)

***

RELIGIOUS LIFE: FROM CHAOS TO “KAIROS”?

Today, religious life in the Western world is going through a critical phase (aging due to the shortage of vocations, abandonment,) due to the process of secularization. This situation causes uncertainty about the future of religious life and, in many cases, generates a climate of fear, to the extent we can ask will religious life disappear from the Churches of the Christian West? However, the Spirit opens up new paths, for example, to return to smallness and minority of the origins; to become part of ecclesial synodality; and, to recover the mystical dimension. This paschal conversion will allow religious life to move from chaos to kairos.

Acquista il Quaderno