Piero del Pollaiolo, "La Giustizia".

LA GIUSTIZIA

Una virtù scomoda

Quaderno 4106

pag. 121 - 133

Anno 2021

Volume III

17 Luglio 2021
Voiced by Amazon Polly

Tra le virtù cardinali (prudenza, giustizia, fortezza, temperanza), la giustizia è di fatto l’unica attualmente oggetto di indagine da parte della riflessione filosofica, grazie soprattutto alla sua riproposizione a opera del neocontrattualismo. Questo è un tentativo di presentare la problematica prescindendo da una prospettiva metafisica e religiosa, individuando criteri di valutazione che consentano a ogni uomo di decidere «in quanto essere razionale libero e eguale». Una proposta dunque che possa essere attuata in una società complessa, dove cioè manca una visione della vita condivisa.

In tal modo, secondo il neocontrattualismo filosofico, la giustizia può essere stabilita nella vita sociale mediante un preciso tipo di intesa, un contratto appunto, nel quale individui notevolmente diversi per sensibilità, abitudini, appartenenza culturale e religiosa possono concordare sui criteri di assegnazione delle risorse a disposizione.

Si tratta di una proposta interessante, che cerca di venire incontro alla situazione propria delle odierne società secolarizzate, le cui caratteristiche sembrano destinate a diventare sempre più rilevanti a livello politico e sociale.

John Rawls, uno dei più lucidi divulgatori del neocontrattualismo filosofico, nella sua opera principale Una teoria della giustizia, entrando in merito alla problematica del dialogo tra appartenenti a posizioni diverse, ha coniato il termine «consenso per intersezione» (overlapping consensus) come possibile luogo di incontro tra differenti correnti di pensiero. Per il filosofo statunitense, il consenso dovrebbe limitarsi alla…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4106.

***

JUSTICE. An uncomfortable virtue

Among the cardinal virtues (prudence, justice, fortitude and temperance,) justice is the only one currently being investigated by philosophical reflection, thanks mainly to the so-called «neo-contractualist» current, which was born as an attempt to present the issue leaving aside a metaphysical and religious perspective. This attempt, although motivated by noteworthy motivations, nevertheless poses a series of serious contradictions that make its implementation problematic. Some of these are highlighted in this article, which mainly result from the separation of justice from the other cardinal virtues, from a more general metaphysical conception of goodness and being, and from its relationship with the theme of truth.

Acquista il Quaderno

La prudenza

Nell’immaginario odierno la prudenza è associata soprattutto a un procedere lento e circostanziato (come nel caso della guida automobilistica) o a una indecisione di fondo per evitare rischi o, peggio ancora, a una forma di viltà o di pavidità che...