LA MISSIONE IN CINA NEL XVII SECOLO. L’APOSTOLATO DELLA STAMPA E LO SVILUPPO DI UNA TEOLOGIA LOCALE

Quaderno 3990

pag. 483 - 496

Anno 2016

La missione in Cina nel XVII secolo attira ancora oggi l’interesse di molti studiosi, che prestano attenzione ai missionari gesuiti per il loro metodo di inculturazione in Cina e di diffusione della scienza e tecnologia europea.
Tuttavia lo sviluppo di un «apostolato attraverso i libri» e, di conseguenza, lo sviluppo di una teologia locale in Cina, è uno degli aspetti meno conosciuti, mentre niente di simile può essere trovato nelle altre missioni dello stesso periodo. Questo sviluppo senza dubbio ebbe origine dalla formazione europea dei missionari, ma più significativamente dipese dal contesto culturale, sociale e politico della Cina. Permise la nascita, presso i cristiani cinesi, di una teologia locale che può essere considerata come la fondazione di una riflessione teologica nella Chiesa cinese.

Acquista il Quaderno