«QUERIDA AMAZONIA»

Commento all’Esortazione apostolica di papa Francesco

Quaderno 4073

pag. 462 - 476

Anno 2020

Volume I

7 Marzo 2020
Voiced by Amazon Polly

Il contesto dell’articolo. Querida Amazonia, è la recente Esortazione apostolica post-sinoda­le di papa Francesco relativa al Sinodo speciale per l’Amazzonia, che si è svolto a Roma dal 6 al 27 ottobre 2019.

Perché l’articolo è importante?

L’articolo si propone come «guida alla lettura» di un testo magisteriale molto importante, che presenta diversi aspetti originali. Intanto è la prima volta che un documento di tale rilievo si presenta esplicitamente come un testo «di risonanza», che ne accompagna un altro, cioè il Documento finale del Sinodo, guidandone la ricezione. E questo all’interno di un cammino che è in divenire e non può certamente dirsi concluso.

Il documento esprime così un magistero «di ascolto», che orienta e discerne, al di là di ogni pressione mediatica o di maggioranze referendarie su questo o quell’argomento o proposta. È proprio questo il ruolo di Pietro nella Chiesa. Chiaramente quello di Francesco è anche un contributo alla riflessione sul rapporto tra primato e sinodalità, della quale si avverte sempre di più l’esigenza.

Il commento poi prosegue illustrando gli elementi portanti dell’Esortazione. Ad esempio, il fatto che essa ha uno specifico taglio contemplativo, che si traduce in poesia. L’Esortazione, accanto alle storie e alle testimonianze ascoltate al Sinodo, è intrecciata di citazioni poetiche, perché la poesia custodisce il senso e lo attinge – specialmente in questo caso – in maniera peculiare dall’esperienza.

L’articolo chiarifica quale sia il «motore» interno dell’argomentazione del Pontefice – nel paragrafo «Ampliare orizzonti al di là dei conflitti» – e perché; e infine descrive i quattro «sogni» nei quali il Papa sceglie di articolare i suoi argomenti: sociale, culturale, ecologico, ecclesiale. Il sogno unisce una calda connotazione affettiva e interiore a questioni che sono a volte davvero spinose e complesse.

Quali sono le domande che l’articolo affronta?

  • In che senso Querida Amazonia rappresenta il discernimento del Papa sull’esperienza sinodale per la regione panamazzonica? Perché lo propone a tutta la Chiesa in forma di Esortazione apostolica?

***

«QUERIDA AMAZONIA». COMMENTARY ON POPE FRANCIS’ APOSTOLIC EXHORTATION

“Splendor, drama, mystery” are the three words with which Pope Francis offers to the people of God and to all people of good will Querida Amazonia, his Apostolic Exhortation concerning the Special Assembly for the Amazon which took place in Rome from 6 to 27 October 2019. This is the first time that a document of such magisterial importance has been specifically presented as a text which accompanies another, the Final Document of the Synod, which guides its reception. This commentary illustrates its main elements and clarifies what is the internal «engine» of the Pontiff’s argument and his four «dreams»: social, cultural, ecological, ecclesial. Pope Francis’ document is also clearly a contribution to reflect on the relationship between primacy and synodality, the need for which is increasingly felt.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4073.

Acquista il Quaderno

La poesia è un pianeta di alberi vivi

Il contesto dell’articolo. Ana Varela Tafur, la cui poesia «Timareo (1950)» è la prima citata nell’Esortazione apostolica Querida Amazonia, è una scrittrice a cui si può ben applicare l’appellativo di «poeta sociale» coniato da papa Francesco. Perché l’articolo è importante?...