Seminaristi cattolici cinesi nel 1900.

LA STORIA DEI RAPPORTI TRA SANTA SEDE E CINA

Quaderno 4039

pag. 23 - 30

Anno 2018

Volume IV

6 ottobre 2018

ABSTRACT – I rapporti tra la Santa Sede e la Cina hanno avuto dall’Ottocento a oggi alterne vicende: dal protettorato francese sulle missioni in Cina alla drammatica Rivoluzione dei Boxer e alle relazioni diplomatiche; dalla salita al potere di Mao Zedong alle riforme in concomitanza con l’inizio del pontificato di Giovanni Paolo II – con l’ascesa al potere di Deng Xiaoping – fino all’attuale dialogo.

Nonostante non siano mancati, anche successivamente, momenti di tensione, un tappa particolarmente importante è rappresentata dall’importante «Lettera del Santo Padre Benedetto XVI ai Vescovi, ai presbiteri, alle persone consacrate e ai fedeli laici della Chiesa cattolica nella Repubbli­ca Popolare Cinese», pubblicata il 27 maggio 2007 e ricca di indicazioni pastorali. Il Papa insiste sull’unità della Chiesa, abolisce tutte le facoltà speciali (ad esempio, per ordinazioni «clandestine» di vescovi) e auspica il dialogo con le autorità del governo.

Poi è la volta di papa Francesco. Fin dall’inizio del suo pontificato, egli manifesta più volte un’attenzione viva e cordiale per il popolo cinese, contri­buendo allo stabilirsi di un clima nuovo e più disteso, che permette l’effettiva ripresa del dialogo della Santa Sede con le autorità cine­si. Negli ultimi anni i contatti si moltiplicano e i canali di comuni­cazione appaiono più stabili ed efficaci. A più riprese alcuni organi di stampa cinesi e lo stesso ministero degli Affari esteri pubblicano dichiarazioni distensive nei confronti di papa Francesco, sia in oc­casione di viaggi apostolici sia a commento di dichiarazioni ponti­ficie. Il resto è cronaca di questi giorni.

***

THE HISTORY OF RELATIONS BETWEEN THE HOLY SEE AND CHINA

From the 19th century to today, relations between the Holy See and China have experienced many ups and downs: from the French protectorate of missions in China to the dramatic Boxer Revolution and diplomatic relations; from the rise to power of Mao Zedong to the reforms implemented by the new regime, to the dialogue currently underway. Since the beginning of his pontificate, Pope Francis has repeatedly expressed a lively and cordial attention for Chinese people, and contacts have multiplied in recent years.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4039.

Acquista il Quaderno

Messaggio ai cattolici cinesi e alla Chiesa universale

Riportiamo il testo completo del «Messaggio di papa Francesco ai fedeli cinesi e alla Chiesa universale», pubblicato il 26 settembre scorso. Il Pontefice comunica di aver deciso di concedere la riconciliazione ai rimanenti sette vescovi «ufficiali» ordinati senza mandato pontificio,...