(Niklas Elmehed © Nobel Prize Outreach)

IL PREMIO NOBEL PER L’ECONOMIA 2021

Quaderno 4114

pag. 344 - 352

Anno 2021

Volume IV

20 Novembre 2021

Sulla falsariga dei premi Nobel che vengono assegnati per varie altre discipline delle arti e delle scienze, l’Accademia reale svedese delle scienze destina ogni anno un premio anche a ricercatori che abbiano dato contributi eccezionali nel campo dell’economia. Si chiama «Premio Sveriges Riksbank per le scienze economiche in memoria di Alfred Nobel», e quest’anno è andato a tre economisti che hanno apportato indiscutibili progressi alla metodologia della ricerca economica. Il lavoro di David Card, Joshua D. Angrist e Guido W. Imbens sull’inferenza causale attraverso l’uso di esperimenti naturali ha cambiato per sempre tale settore ed è divenuto una componente indispensabile di qualsiasi programma di studi specialistici in campo economico.

Un Nobel «metodologico»

Come il comitato del premio non ha mancato di evidenziare, ai vincitori di quest’anno è stato riconosciuto il notevole contributo che hanno arrecato alla metodologia della ricerca economica. Con un impegno comune durato diversi decenni, Card, Angrist e Imbens hanno sviluppato gli strumenti per documentare più adeguatamente la relazione tra cause ed effetti di eventi come i cambiamenti delle leggi e delle regole. Pur essendo disponibile lo studio degli effetti di certe politiche nella ricerca economica, di solito i ricercatori si scontrano con la difficoltà di collegare adeguatamente cause ed effetti, se non in una misura piuttosto limitata. La ricerca di Card, Angrist e Imbens ha consentito di identificare meglio la relazione tra determinate cause e i loro effetti, e quindi di quantificare con maggiore precisione l’importanza («grandezza economica») di quegli esiti.

In genere, gli economisti quantificano la relazione tra cause ed effetti utilizzando strumenti statistici tratti dalla cosiddetta «econometria», che si basano sui dati disponibili. Questo approccio, tuttavia, deve fare i conti con un problema essenziale…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4114.

***

THE NOBEL PRIZE FOR ECONOMICS 2021

On 12 October 2021, the 2021 Nobel Prize in Economics was awarded to David Card, Joshua Angrist and Guido Imbens for their contributions to economic methodology. The article explains the nature of the awardees’ methodological advances and highlights how essential their work has become to economic research. While the Nobel Prize highlights the importance of methodology, the winners’ work also includes many applied economic issues and current social themes. Therefore, the article considers the practical implications of the laureates’ research, particularly with the economic dimension of the Church’s social teaching.

Acquista il Quaderno