Marc Chagall, “Crossing the Red Sea”.

“CREDETTERO NEL SIGNORE E IN MOSÈ SUO SERVO” (ESODO 14)

Quaderno 4130

pag. 119 - 132

Anno 2022

Volume III

16 Luglio 2022
Voiced by Amazon Polly

L’attraversamento del Mar Rosso è senza dubbio uno dei testi più rilevanti di tutta la Bibbia. È effettivamente un testo fondativo, il testo che narra la nascita degli israeliti in quanto popolo. È vero che la tradizione ha fatto risalire la loro origine ad Abramo, che è stato chiamato «il padre dei credenti» e rimane quindi per noi il primo modello di coloro che condividono la sua fede. Perché allora non cominciare da lui?

Uno dei motivi è che Abramo era solo, mentre noi non lo siamo: noi facciamo parte di un popolo, il popolo dei credenti. Ed è all’interno di questo popolo che abbiamo ricevuto la fede, la viviamo e la condividiamo. La viviamo e la condividiamo spesso nella notte, soprattutto da quando si è assistito a un allontanamento dalla fede nella maggior parte dei membri del nostro popolo, perfino all’interno delle nostre famiglie.

Marc Chagall, “Crossing the Red Sea”.

Rivivere la prova della fede dei nostri padri, chiamati dalle tenebre della schiavitù alla luce della libertà, potrà aiutarci a ripercorrere con loro il cammino di morte che hanno intrapreso per risorgere a una nuova vita.

L’attraversamento del Mar Rosso in Es 14 si presenta come un dramma in tre atti.

Primo atto (vv. 1-10): Israele è preso nella trappola

Il primo atto del dramma si estende dal versetto 1 al versetto 10 del capitolo 14 dell’Esodo. Esso racchiude tre scene.

Prima scena (vv. 1-4): il piano del Signore annunciato a Mosè. «Il Signore disse a Mosè: “Comanda agli Israeliti che tornino indietro e si accampino davanti a Pi-Achirot, tra Migdol e il mare, davanti a Baal-Sefon; di fronte a quel luogo vi accamperete presso il mare. Il faraone penserà degli Israeliti: ‘Vanno errando nella regione; il deserto li ha bloccati!’. Io renderò ostinato il cuore del faraone, ed egli li inseguirà; io dimostrerò la mia gloria contro il faraone e tutto il suo esercito, così gli Egiziani sapranno che io sono il Signore!”. Ed essi fecero così».

Ascoltiamo il discorso circostanziato che il Signore rivolge a Mosè…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4130.

Acquista il Quaderno