Unhappy and tired of waiting (iStock/nicoletaionesci)

COMUNICAZIONE NON VERBALE

Quaderno 4068

pag. 556 - 568

Anno 2019

Volume IV

21 Dicembre 2019
Voiced by Amazon Polly

Il contesto dell’articolo. La comunicazione umana combina elementi verbali e non verbali. Un manuale recente dà questa definizione di comunicazione non verbale: «qualsiasi trasferimento e scambio di messaggi in ogni singola modalità che non comporta parole».

Perché l’articolo è importante?

Sebbene gli studi sulla comunicazione rivendichino esplicita­mente il tema della comunicazione non verbale, sotto il profilo ac­cademico essa è studiata anche dalla linguistica, dalla sociologia, dalla psicologia, dall’etnografia e dagli studi culturali.

L’articolo si propone di far emergere alcune delle questioni principali trattate in queste ricerche degli ultimi 10 anni, prendendo in esame: i vari cana­li di comunicazione non verbale, come essa funziona in contesti differenti, a cosa servono alcuni comportamenti non verbali, e infine alcuni metodi di ricerca.

Per quanto riguarda i contesti della comunicazione non verbale, l’articolo descrive alcune situazioni che ne dimostrano l’importanza, ad esempio nel campo dell’assistenza sanitaria, in quello pedagogico o nei media. Interessante il caso del confronto della comunicazione politica di Kennedy e Nixon, e la differente efficacia della comunicazione della medesima persona tra radio e tv.

Per quanto riguarda i comportamenti non verbali, essi svolgono una serie di ruoli nell’interazione uma­na: ad esempio, l’espressione dello stato emotivo di un comunicatore, il rilevamento dell’inganno, la regolazione della conversazione.

Infine, l’articolo evidenzia come gli studi recenti sulla comunicazione non verbale hanno potu­to beneficiare di importanti progressi nei metodi di ricerca, dovuti alla tecnologia disponibile.

Quali sono le domande che l’articolo affronta?

  • Che cosa è la comunicazione non verbale? Come influenza l’agire umano?
  • Il suo studio può migliorare, ad esempio, la diagnostica medica, l’insegnamento, le relazioni interpersonali, o gli ambienti di lavo­ro?

***

NON-VERBAL COMMUNICATION

Recent research into non-verbal communication (communication without words) by scholars from various disciplines has examined how such communication appears in multiple contexts.  These include: interpersonal interaction, gender, health, children, education, intercultural interaction, translation, politics, journalism, the workplace, marketing and computer-mediated communication. In addition, recent research has made use of new tools and methodologies, such as high-speed photography to record interactions, computer-assisted coding to track the different components of non-verbal communication, and standardized scales that guide doctors in assessing individual behavior patterns.

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4068.

Acquista il Quaderno