ROBERTO ROSSELLINI NEL RICORDO DEL FIGLIO RENZO. A 35 ANNI DALLA MORTE

Quaderno 3893

pag. 405

Anno 2012

Volume III

1 settembre 2012

Renzo Rossellini, figlio del regista Roberto, intende proseguire l’attività del padre rendendone accessibile on line l’insieme della produzione cinematografica e televisiva che costituisce un’autentica Enciclopedia audiovisiva della storia. La conversazione con Renzo parte dai suoi ricordi d’infanzia relativi alla morte del fratello Romano, avvenuta nel 1946, e giunge fino a sfiorare i rapporti di suo padre con i papi Giovanni XXIII e Paolo VI. Negli anni del Concilio, Rossellini non è rimasto indifferente al soffio dello Spirito che aleggiava sulla Chiesa. In una scena degli Atti degli Apostoli, Giovanni (Paolo VI) manifesta qualche perplessità: «Non sarebbe meglio chiamare a discutere soltanto gli anziani in un luogo chiuso?». Pietro (Giovanni XXIII) lo tranquillizza: «No. È necessario che tutti i nostri fratelli che lo desiderano partecipino alle nostre decisioni».

Acquista il Quaderno

Roberto Rossellini a quarant’anni dalla morte

ABSTRACT – Roberto Rossellini è morto il 3 giugno 1977, all’età di 71 anni, mentre era ancora in piena attività. Aveva dedicato gli ultimi 15 anni della sua vita all’elaborazione di un progetto enciclopedico, che potrebbe essere indicato come la...