IL GESÙ STORICO E LA CHIESA

Quaderno 3819-3820

pag. 282

Anno 2009

1 agosto 2009

L’attuale ricerca sul «Gesù storico» ha messo in forte risalto l’«ebraicità» di Gesù. Perciò l’immagine che di Gesù danno i quattro Vangeli di Marco, Matteo, Luca e Giovanni tradirebbe Gesù quale è stato storicamente. Il prof. Jossa sottopone a un approfondito esame il problema del Gesù «storico» quale risulta dai Vangeli canonici, concludendo che «la Chiesa cattolica non ha “tradito” la figura e l’insegnamento di Gesù». Si apprezza nel volume l’onestà intellettuale dell’Autore, l’esclusione di ogni atteggiamento polemico e, soprattutto, il fatto che le sue affermazioni appaiono criticamente fondate sulle fonti.