LA CINA SI STA APRENDO

Quaderno 3728

pag. 186

Anno 2005

Volume IV

L’Autore conferma per esperienza diretta i cambiamenti in atto nella società cinese, in particolare la sua apertura verso l’Occidente. Senza dubbio sono ancora forti il divario tra classi ricche e classi povere, e la limitazione delle libertà individuali; ma, sul piano religioso, si va attenuando la separazione tra i fedeli dell’Associazione patriottica e quelli della Chiesa cattolica non riconosciuta dal Governo. Tra le due istituzioni si rileva una maggiore permeabilità, anche se rimangono diffidenze da entrambe le parti. Circa i rapporti tra la Cina e la Santa Sede, sono presenti alcuni segnali di una futura intesa. L’Autore è professore emerito di Teologia all’Università di Bonn.

Acquista il Quaderno