(iStock/TexBr)

L’ETIOPIA CONTRO IL TIGRAY: DA UNA GUERRA A UN CONFLITTO MINORE?

Quaderno 4119

pag. 265 - 277

Anno 2022

Volume I

5 Febbraio 2022
Voiced by Amazon Polly

In Africa orientale, l’attualità sociopolitica è caratterizzata principalmente dalla guerra in Etiopia, nella regione del Tigray.

Stato federale dal 1991, situato nel Corno d’Africa, il Paese di Sahle-Work Zewde (presidente dal 25 ottobre 2018, prima donna a ricoprire tale incarico) è il secondo Paese più popoloso dell’Africa dopo la Nigeria (201 milioni di abitanti), con una popolazione – stimata in 113 milioni di abitanti – distribuita su una superficie totale di 1.172.127 kmq, nelle 10 regioni amministrative o Stati regionali che il Paese comprende.

Cartina politica dell’Etiopia.

(iStock/Roki Rodic)

In effetti, il Corno d’Africa spesso non è definito allo stesso modo, a seconda che si sia francofoni o anglofoni. «Quando si parla del Corno d’Africa, la prima questione è definirne i limiti: un problema che divide geografi e politologi. Per i ricercatori francofoni, il Corno d’Africa comprende: Etiopia, Eritrea, Somalia e Gibuti. Gli anglosassoni aggiungono anche il Kenya, l’Uganda e il Sudan».

In questo articolo optiamo per l’uso anglosassone, per ragioni geostrategiche e umanitarie, soprattutto perché questa guerra «ha ramificazioni nei Paesi vicini».

L’Etiopia: il paradosso di un Paese in tempo di pandemia

L’Etiopia ha la particolarità di essere uno Stato al tempo stesso dipendente e indipendente, giovane e vecchio, potente e fragile, moderno e arcaico.

Tutti questi paradossi hanno assunto una dimensione inquietante con la pandemia di Covid-19 che, oltre a dividere gli esseri umani in cittadini comuni, credenti e non credenti, scienziati e non scienziati, riguardo alla sua eradicazione, è arrivata a confondere i politici etiopi.

In questa atmosfera di pandemia, ci sono Paesi il cui calendario annunciava l’organizzazione di elezioni generali e/o presidenziali: Repubblica Centrafricana, Malawi, Seychelles, Ghana ecc. In Etiopia le elezioni erano state programmate inizialmente per maggio 2020, poi per il 29 agosto 2020, in seguito rinviate sine die, infine confermate per il 5 giugno 2021.

Questi continui rinvii sono stati motivati dalla pandemia…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il quaderno 4119.

***

ETHIOPIA AGAINST TIGRAY: FROM A WAR TO A MINOR CONFLICT?

In East Africa, current socio-political events are mainly characterized by the war in Ethiopia, especially in Tigray. Ethiopia is unique in many regards because it is a state at once dependent and independent, young and old, powerful and fragile, modern and archaic, but also paradoxical and dichotomous. Indeed, recent events in Ethiopia pose several questions because of their paradoxical nature and dichotomy. All these paradoxes have taken on a disturbing dimension with the Covid-19 pandemic, which has come to confound Ethiopian policymakers.

 

Acquista il Quaderno