Don Milani: l’impegno di crescere cittadini responsabili

Radio Vaticana · 19/06/2017

Domani intorno alle 11.00 il Papa, di ritorno da Bozzolo, sarà a Barbiana, nel Mugello, per pregare sulla tomba di don Lorenzo Milani a 50 anni dalla morte. Dal cimitero risalirà la vallata per raggiungere la scuola e la vicina chiesa del borgo toscano, vicino a Vinci, per incontrare ex alunni e sacerdoti che lo conobbero. Il gesuita padre Giancarlo Pani, vicedirettore de “La Civiltà Cattolica”, in un articolo pubblicato sull’ultimo numero della rivista, ripercorre “Tutte le opere” (Mondadori) di don Lorenzo Milani in una edizione curata da Alberto Melloni. “L’obiettivo della scuola di don Milani, scrive padre Pani, era far diventare i ragazzi maestri, sindacalisti o lavoratori con piena coscienza civile e responsabilità sociale. Per questo il cardine della pastorale del priore di Barbiana era la scuola”. Luca Collodi ne ha parlato con lo stesso padre Pani, vicedirettore di “Civiltà Cattolica”.

Leggi tutto

Correlati

«Un prete cristiano»: don Lorenzo Milani

Alla Fiera dell’editoria italiana a Milano sono state presentate, cinquant’anni dopo la sua scomparsa, Tutte le opere[1] di don Lorenzo Milani, priore di Barbiana[2]. La presentazione ha avuto il 23 aprile un ospite d’eccezione: papa Francesco, intervenuto con un videomessaggio....