RICORDO DI CARLO MARIA GIULINI

Quaderno 3731

pag. 467

Anno 2005

Volume IV

Il maestro Giulini, morto a Brescia a 91 anni il 14 giugno scorso, è stato un grande artista e un uomo di fede. Dopo gli studi esordì come violoncellista. Debuttò come direttore al teatro Adriano di Roma nel 1944 con il concerto per la liberazione della città. Eseguì per la RAI importanti incisioni di opere classiche e moderne, e successivamente di musica sinfonica. Ottenne importanti successi con l’Orchestra Sinfonica di Chicago e alla Scala di Milano con memorabili interpretazioni di opere liriche.

Acquista il Quaderno