RICORDANDO JOHN RAWLS

Quaderno 3669

pag. 246

Anno 2003

Volume II

In occasione della recente scomparsa del filosofo statunitense J. Rawls, l’Autore — professore all’Aloisianum, l’Istituto filosofico dei gesuiti italiani (Padova) — ne ricorda la concezione liberale della politica, sia nell’ambito degli Stati nazionali sia in quello dei rapporti internazionali. Attraverso un’analisi delle principali opere, sono illustrati i concetti di consenso politico in una società pluralista, di esigenze di giustizia comuni a tutti i cittadini, di pluralismo culturale nel rapporto con altri popoli, di sufficienza dei beni primari da assicurare a tutti, di dialogo pubblico anche tra concezioni comprensive, per trovare una base comune di convivenza.

Acquista il Quaderno