PAPA FRANCESCO RIFORMA IL PROCESSO CANONICO MATRIMONIALE

Quaderno 3967

pag. 59 - 68

Anno 2015

Volume IV

Papa Francesco, con due Lettere in forma di motu proprio, ha rinnovato la disciplina del processo matrimoniale canonico per le Chiese latina e orientale. È una riforma di portata storica, perché abolisce l’istituto della «doppia conforme» e istituisce la possibilità, per alcuni casi, di un «processo più breve» ad opera del Vescovo diocesano.

Le novità tecniche apportate svolgono i princìpi giuridici della sussidiarietà e del ruolo centrale del vescovo diocesano anche nell’amministrazione della giustizia, e sono un segno della rinnovata attenzione della Chiesa alla vita di molti fedeli, una risposta a quell’appello alla «conversione» fatto dal Pontefice: esso passa anche attraverso il diritto.

Acquista il Quaderno