LE RELIGIONI IN BRASILE SECONDO IL CENSIMENTO

Quaderno 3655

pag. 41

Anno 2002

Volume IV

L’Istituto federale brasiliano di statistica (IBGE) ha diffuso recentemente le prime proiezioni sulle statistiche religiose in Brasile tratte dal censimento effettuato nel 2000. In base ad esse la percentuale dei cattolici diminuisce (pur restando largamente maggioritaria), mentre aumenta quella degli aderenti alle denominazioni protestanti e dei «senza religione». La nota offre alcuni dati e ne tenta una prima interpretazione, sottolineando soprattutto il fatto dell’adesione di molti brasiliani a più religioni allo stesso tempo. Infine si accenna a due recenti documenti della Conferenza Episcopale Brasiliana, che cercano di guidare il Paese verso una maggiore solidarietà sociale, con un impegno illuminato dalla fede.

Acquista il Quaderno