LA SUPERBIA, L’ILLUSIONE DI ESSERE DIO

Quaderno 3859

pag. 48

Anno 2011

Volume II

La superbia è il vizio dei «perfetti» o, piuttosto, di coloro che si credono tali e presumono di essere autosufficienti, chiudendosi in tal modo a Dio e alla salvezza. L’articolo ne presenta le caratteristiche più importanti dal punto di vista spirituale e morale, rimandando a un prossimo contributo i suoi aspetti psicologici e sociali. Il testo cerca, in particolare, di mostrare perché, fra tutti i vizi, esso sia stato riconosciuto non solo come il più grave, ma come la radice di ogni atteggiamento malvagio. In quanto tale, la superbia conosce anche manifestazioni specificamente carnali, che la avvicinano alla lussuria. Come il superbo, il lussurioso è strutturalmente incapace di incontrare l’altro.

Acquista il Quaderno