LA FAME NEL MONDO E LE SUE CONTRADDIZIONI

Quaderno 3658

pag. 319

Anno 2002

Volume IV

Il fatto che la fame mieta milioni di vittime è oggi uno scandalo, in quanto esistono quantità sufficienti di cibo per sfamare tutti. Il cibo è però mal distribuito e, pur essendo disponibile, non giunge agli affamati perché essi non hanno il denaro per acquistarlo. Causa della fame è quindi la povertà. Mentre si affronta questo difficile problema, l’unica soluzione sembra essere quella di mettere gli affamati in condizione di produrre il cibo per sopravvivere, curando l’agricoltura di sussistenza sinora trascurata nei Paesi in via di sviluppo. I Paesi ricchi, più che trasferire o «donare» le proprie eccedenze, con effetti disastrosi per l’agricoltura dei Paesi poveri, dovrebbero piuttosto smantellare i sussidi alla propria agricoltura e favorire il buon governo dei Paesi poveri in modo da aiutarli a combattere la povertà.

Acquista il Quaderno