DIRITTI E GLOBALIZZAZIONE

Quaderno 3696

pag. 558

Anno 2004

Volume II

La globalizzazione pone nuovi problemi, anche giuridici e morali. Come è possibile tutelare i diritti e la giustizia all’interno dello spazio globale della Rete, al di là del possibile intervento dello Stato, limitato ai propri confini? L’Autore ritiene superate dai fatti le categorie classiche della sovranità, del territorio e dello Stato: come già in passato, saranno i consociati e la stessa dottrina dei giuristi a elaborare una prassi giuridica rispettosa del diritto e dell’equità. Le regole morali, delle quali si sente tanto il bisogno, avranno concreta traduzione nell’elaborazione «dal basso», cioè dalla società, di nuove regole dell’agire.

Acquista il Quaderno