«AVATAR», L’UMANIZZAZIONE TECNOLOGICA

Quaderno 3835

pag. 56

Anno 2010

Volume II

Il film Avatar, che introduce in un futuro mondo fantastico, ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico, ma ha suscitato anche detrattori e critici. Avatar è il clone del protagonista Jake, inviato con altri umani sul pianeta dei Na’vi per estrarre un prezioso minerale, e poi, per amore, passa dalla parte dei locali, combatte gli altri umani e rimane felicemente sul nuovo pianeta. Diversi messaggi si intrecciano, dall’ecologia all’avidità del profitto, dalla retorica militare all’apocalittica, per finire con la nuova umanizzazione del protagonista. Il messaggio che si può cogliere dal film è di non cercare fughe, ma rispettare la natura e riscoprire la propria umanità. L’Autore opera presso il Centro Culturale San Fedele di Milano.

Acquista il Quaderno