UN?ITALIA PERENNEMENTE DIVISA IN DUE. IL RAPPORTO SVIMEZ 2009

Quaderno 3821

pag. 425

Anno 2009

Volume III

«Occorre con franchezza dire e ricordare a tutti che intorno alla “questione” del Mezzogiorno e degli squilibri Nord-Sud c’è oggi un clamoroso silenzio, e una sistematica assenza di attenzione e di interlocuzione positiva», così ha commentato il Rapporto il presidente della Svimez. La cronaca prende lo spunto da alcuni dati del Rapporto — riguardanti il turismo, la popolazione, la dinamica migratoria con la mobilità territoriale — per ricordare l’urgente necessità di mettere il Sud nelle condizioni strutturali dello sviluppo per essere in grado di competere nel mercato globale. Elemento particolarmente negativo è la migrazione verso il Centro-Nord delle persone, in particolare dei giovani, in possesso di elevata formazione scolastica alla ricerca di lavoro.

Acquista il Quaderno