NEWMAN E IL LIBERALISMO

Quaderno 3849

pag. 227

Anno 2010

Volume IV

L’articolo presenta la parte centrale del Biglietto Speech che il beato John Henry Newman (1801-90) lesse il giorno della sua elevazione al cardinalato (12 maggio 1879). Vi è espressa la sua concezione del liberalismo come mentalità rischiosa per il futuro della Chiesa. Un testo di sorprendente attualità. Oggi un cristiano che senta parlare del liberalismo quale grande sciagura, trappola mortale, calamità orrenda, come lo giudicava Newman, prova un senso di disorientamento e di sconcerto. E le formule newmaniane gli sembreranno esagerazioni di un pio spirito conservatore. Ma le cose non stanno così. Per chiarirle, cioè per capire Newman e apprezzarne l’insegnamento per molti versi ancora valido, bisogna risalire al concetto di liberalismo.

Acquista il Quaderno