LA TURCHIA E L’UNIONE EUROPEA

Quaderno 3668

pag. 187

Anno 2003

Volume II

Il possibile ingresso della Turchia nell’UE ha provocato nei cittadini europei sentimenti contrastanti: per alcuni è la logica fine di un lungo processo di convergenza, per altri è l’inizio della fine della stessa Unione, perché comporta l’ingresso di una cultura con valori molto diversi. La vittoria di un partito islamico nelle recenti elezioni turche in apparenza sembra aver dato ragione a una di queste due parti. Ma un’analisi della situazione turca può aiutare ad avere un’opinione più fondata circa l’entrata nella UE. L’Autore è redattore di Razón y fe (Madrid).

Acquista il Quaderno

La Turchia di Erdoğan

ABSTRACT — Fino alla rivolta di Gezi Parki, del maggio 2013, la Turchia era considerata in Europa l’unico Paese islamico realmente democratico. Secondo alcuni il modo violento con cui è stata domata la sollevazione e l’indisponibilità del Governo ad ascoltare...