LA PROSPETTIVA DEGLI XENOTRAPIANTI

Quaderno 3633

pag. 268

Anno 2001

Volume IV

Il documento esamina i problemi connessi agli xenotrapianti — cioè sui trapianti di organi da animale a uomo, finora in fase sperimentale — a diversi livelli: sul piano teologico è ammesso, a determinate condizioni, il sacrificio di animali per un rilevante bene dell’uomo; sul piano etico-antropologico la pratica è lecita se non modifica significativamente l’identità della persona; sul piano etico-sanitario occorre verificare il rapporto tra il vantaggio sperato e il rischio eventuale. Il documento, di cui pubblichiamo la seconda parte, tratta infine della necessità del consenso informato da parte del paziente, dei risvolti economico-giuridici e dell’opportunità di una normativa internazionale.

Acquista il Quaderno