LA MILITARIZZAZIONE DEL CIBERSPAZIO

Quaderno 3847

pag. 82

Anno 2010

Volume IV

Lo spazio cibernetico è un nuovo campo di battaglia e di competizione geopolitica. Diverse analisi strategiche mostrano come le prossime guerre tra Stati saranno concentrate su un massiccio utilizzo di attacchi informatici per sabotare preventivamente la capacità di risposta o di offesa degli avversari e per arrecare pesanti danni, non virtuali ma materiali. Allo stesso tempo, nel ciberspazio si concentrano attori asimmetrici che costituiscono una seria minaccia alla sicurezza degli Stati (gruppi criminali, terroristici o di spionaggio economico). C’è bisogno di un accordo internazionale (Cyber Peace and Security Treaty) per prevenire una guerra informatica tra grandi potenze e una protezione globale e comune del ciberspazio, di cui internet è parte.

Acquista il Quaderno