LA DIFFICILE INTEGRAZIONE DEGLI IMMIGRATI.

Quaderno 3823

pag. 73

Anno 2009

Volume IV

Lo scorso 15 settembre a Montereale Valcellina una giovane marocchina è stata barbaramente assassinata dal padre. Quale la causa dell’omicidio? La ragazza aveva compiuto 18 anni e voleva essere indipendente dalla famiglia, anche perché si era innamorata di un italiano di 31 anni, col quale aveva deciso di andare a convivere. Secondo la cultura della sua famiglia, tale decisione ne violava l’onore e scardinava l’ordine tradizionale. Più che la religione, in questo caso islamica, è stata la cultura tradizionale a scatenare la furia del padre. È quindi necessario favorire l’integrazione degli immigrati, anche attraverso il lavoro dei mediatori culturali, impegno scarsamente perseguito in un Paese come il nostro nel quale il razzismo è in crescita.

Acquista il Quaderno