Voto europeo e priorità dei cattolici

Settimana news · 29/04/2019

[…] In questi giorni preelettorali per la nostra Europa, sono molti gli osservatori politici che lanciano l’appello a non sottovalutare – come è stato fatto colpevolmente oltreoceano durante la presidenza Trump – i tanti segnali di chiaro stampo razzista che emergono anche da noi, spesso nell’indifferenza generale. […]

[…] si era espresso nei giorni scorsi, in un articolo su Civiltà Cattolica, anche monsignor Jean-Claude Hollerich, arcivescovo di Lussemburgo e presidente Comece: «L’inizio del XXI secolo sarà importante per la storia delle mentalità. Le paure nell’Europa dei nostri giorni sono molteplici e, ben mescolate, conducono, con l’ascesa dei populismi, a una destabilizzazione delle nostre democrazie e a un indebolimento dell’Unione Europea. Il senso di benessere sembra scomparso e pare abbia dato vita a molteplici paure, che reclamano un’identità europea “cristiana”, pur declinandosi in desideri politici che si rivelano in netta contrapposizione con una prospettiva fondata sul Vangelo». […]

Correlati

Verso le elezioni europee

Le elezioni al Parlamento europeo possono essere un’opportunità per una riflessione più profonda sull’Europa. I tempi cambiano rapidamente e il processo d’integrazione europea non suscita più gli entusiasmi del passato. Un Paese membro vuole lasciare l’Unione: questo è certamente un...