La Radio Vaticana compie 90 anni, tra vecchie e nuove tecnologie

Avvenire · 09/02/2021

Venerdì compie 90 anni la Radio Vaticana. Era il 12 febbraio 1931 quando Pio XI inaugurò con il famoso radiomessaggio «Udite o cieli…» la nuova stazione radiofonica della Santa Sede costruita da Guglielmo Marconi. La missione dell’emittente era chiara: essere strumento a servizio del Papa per portare la speranza del Vangelo e la voce del successore di Pietro in tutto il mondo. […] ricorda padre Federico Lombardi in un articolo su Civiltà Cattolica per l’anniversario dell’emittente di cui ripercorre la storia. Secondo il religioso, grazie all’«avanguardia della tecnologia del tempo» la Radio Vaticana «è lo strumento grazie al quale i cattolici del mondo possono ascoltare per la prima volta direttamente la voce del Papa». […]

Leggi tutto su Avvenire.

Correlati

C’era una volta la Radio Vaticana

Il 12 febbraio 2021 ricorrono esattamente 90 anni dal giorno in cui Pio XI inaugurò con un famoso Radiomessaggio – «Udite o cieli…» – la nuova Stazione della Radio Vaticana, costruita per suo volere da Guglielmo Marconi e affidata alle...