foto: Centro padre Taddei - Ciscs Edav

NAZARENO TADDEI: UN PIONIERE DELLA COMUNICAZIONE

Quaderno 3995

pag. 492 - 501

Anno 2016

Volume IV

10 Dicembre 2016
Voiced by Amazon Polly

Nel decennale della morte, ricordiamo p. Nazareno Taddei: gesuita, letterato e direttore d’orchestra, fu esperto di comunicazione massmediale nelle sue varie forme.

La sua esperienza, di studi e sul campo, ha infatti spaziato dalla televisione, ai suoi albori in Italia, al cinema. Preoccupato di difendere la libertà dell’individuo e di educare le persone all’autonomia di giudizio, egli si interessò a tutti i mass media, rendendosi conto che potevano anche portare «la gente a fare quello che il capo voleva».

Per quanto riguarda il cinema, Taddei ci lascia in eredità la sua metodologia critica, che trovò inizialmente molti oppositori: la «lettura strutturale del film», con la descrizione dei suoi vari livelli di comunicazione e, in particolare, quello delle «comunicazioni inavvertite».

Acquista il Quaderno

La ricerca del divino nel cinema

Lo scorso 10 marzo, nella sede della nostra rivista, si è svolta una tavola rotonda per la presentazione del libro Luce in sala del padre Virgilio Fantuzzi, che fa parte della redazione de La Civiltà Cattolica fin dal 19731. Nel...