L’ENCICLICA CONTRO IL NAZISMO

Quaderno 3692

pag. 114

Anno 2004

Volume II

La recente apertura degli archivi vaticani relativi alle Nunziature di Monaco e Berlino (1922-39) getta nuova luce sulle vicende che accompagnarono la divulgazione in Germania dell’enciclica di Pio XI Mit brennender Sorge (1937) e ci informa, in maniera sorprendentemente puntuale, sulla sua ricezione da parte degli Stati e degli ambienti della diplomazia internazionale. Dalle fonti risulta che l’enciclica fu letta, nella maggior parte dei Paesi occidentali non legati alla Germania, come un coraggioso atto di denuncia del nazismo e delle dottrine razziste e statolatriche da esso professate, nonché dei suoi metodi violenti di «ordine» sociale.

Acquista il Quaderno