LE TESI STORICHE VANNO FISSATE PER LEGGE?

Quaderno 3769

pag. 3

Anno 2007

Volume III

Ha fatto discutere la proposta del ministro della Giustizia tedesco di applicare a tutti gli Stati dell’Unione Europea la legislazione contro il negazionismo della Shoah vigente in Germania. Partendo da tale sollecitazione il Governo italiano ha recentemente approvato un disegno di legge in materia di crimini contro l’umanità. Esso, però, sanziona ogni forma di discriminazione per motivi «razziali, etnici, nazionali o religiosi». La negazione dell’Olocausto, a nostro avviso, va combattuta anzitutto con le armi della ricerca storica, che sono le più potenti e persuasive, e poi con il libero dibattito nelle aule scolastiche, nelle università, sui giornali, non nelle stazioni di polizia e nei tribunali, come di recente è stato fatto in alcuni Paesi europei.

Acquista il Quaderno