BOKO HARAM: UNA CRISI MODERNA IN NIGERIA

Quaderno 3985

pag. 47

Anno 2016

Volume III

La Nigeria, il gigante dell’Africa — almeno in termini di popolazione e di economia —, è un Paese composito, che tuttora fatica a raccogliere i frutti della sua diversità. In questo Paese la politica è diventata un progetto tribalistico e religioso, piuttosto che una pratica tesa all’unità e alla promozione degli interessi nazionali.

Boko Haram ha origine nel nord del Paese e trova terreno fertile nel malgoverno, che in quelle zone ha fatto nascere una povertà abietta e un sottosviluppo infrastrutturale. Purtroppo questo gruppo ha completamente distrutto le attività economiche degli Stati nord-orientali della Nigeria, accrescendo la povertà e la sofferenza.

Affinché in Nigeria si plachino le violenze e il livello economico cresca, le autorità federali devono lavorare intensamente per migliorare il buon governo e instaurare una leadership trasparente e credibile.

Acquista il Quaderno

NIGERIA: TERRORE «BOKO HARAM» E ANSIA EBOLA

Dal 2009 un gruppo jihadista salafita terrorizza la Nigeria. È denominato Boko Haram, ossia l’«educazione occidentale è impura». I suoi adepti sembrano puntare alla creazione di un loro Califfato, che si estenda oltre confine, o addirittura all’islamizzazione dell’intera Nigeria. Oltre...