Occidente, i cristiani voce fuori dal coro

Avvenire · 20/06/2018

Ci sono parecchie cose da dire, e non tutte positive, sull’Opzione Benedetto, la proposta del saggista americano Rod Dreher di rilanciare il ruolo del cristianesimo come «minoranza creativa» in un Occidente ormai pienamente secolarizzato. […] Diciamo subito che il volume, che reca una prefazione del presidente della Società Chestertoniana Marco Sermarini, ha ricevuto qualche mese fa una stroncatura da parte di Civiltà Cattolica per la penna del gesuita Andreas Gonçalves Lind, il quale ha visto nelle tesi di Dreher la riduzione del cristianesimo a una «polis parallela», una «forza “contro-culturale” all’interno di un mondo che respinge nettamente il cristianesimo». Stroncatura che mi è parsa eccessiva […]

Correlati

Qual è il compito dei cristiani nella società di oggi?

Di recente negli Stati Uniti è stato pubblicato un volume dal titolo The Benedict Option, che ha suscitato un grande dibattito[1]. Il nome fa riferimento a san Benedetto da Norcia (480 circa - 547). The New Yorker lo ha definito...