La salute globale è un “bene comune”: così il Papa ci invita a fare il vaccino

Aleteia · 02/12/2021

Papa Francesco non ci invita a fare il vaccino perchè vuole supportare una casa farmaceutica o un governo “pro vax”. La sua è una idea più “alta” e cristiana. E richiama i concetti di “salute globale” e “bene comune”. Il gesuita Andrea Vicini su “La Civiltà Cattolica” spiega bene il ragionamento del Papa sui vaccini anti covid. «Fin dall’inizio della pandemia – scrive Vicini – il Papa ha riconosciuto la necessità di risposte integrate e globali per far fronte a quanto l’umanità stava vivendo (…). Fedele all’esperienza biblica, evangelica e del magistero cattolico, ha invitato a prendersi cura in modo particolare dei più poveri, di coloro che hanno minori risorse sociali, politiche, finanziarie e sanitarie». […]

Leggi tutto su Aleteia.

Correlati

Papa Francesco, i vaccini e la salute globale

Mentre viviamo le tragiche conseguenze della pandemia causata dal Covid-19, ci è utile riflettere sull’attuale processo di vaccinazione e, in particolare, sul contributo innovativo dell’insegnamento e dell’azione di papa Francesco al riguardo. Michael Rozier, gesuita e docente di gestione e...