La legge sul referendum compie 50 anni

Il Riformista · 23/05/2020

Il 25 maggio si compiono cinquant’anni dalla legge sul referendum che porta il numero 352 del 1970 e reca quella data; fu poi pubblicata in Gazzetta il successivo 15 giugno. […] Paradossale, come ebbe a notare Pietro Scoppola nel suo “La nuova cristianità perduta”, fu la parabola di Fanfani, grande modernizzatore dell’economia che si trovò a guidare una battaglia per tentare di fermare sul piano culturale i mutamenti che aveva appunto concorso a provocare. Eppure, come si è saputo solo pochi anni fa dagli studi di padre Sale della “Civiltà Cattolica”, già nel 1947, alla Costituente, i deputati di più stretta osservanza degasperiana si erano opposti alla costituzionalizzazione dell’indissolubilità del matrimonio, ritenendo che già allora essa, pur non in discussione nella legislazione ordinaria, fosse una forzatura di parte difficilmente difendibile se imposta con blindatura costituzionale. […]

Leggi tutto su Il Riformista.

Correlati

IL VATICANO, I CATTOLICI E LA COSTITUZIONE REPUBBLICANA DEL 1946

Il tema della riforma costituzionale e la ricorrenza del settantesimo anniversario del referendum istituzionale e dei lavori dell’Assemblea Costituente del 1946 ci danno l’occasione di rivedere alcuni importanti passaggi della storia politica e religiosa nazionale. Dalla documentazione di parte ecclesiastica...