“Indifferenza”: la ricetta dei gesuiti contro gli errori della mistica moderna

Aleteia · 04/07/2019

[…] Ho avuto l’occasione di leggere il numero 4057 de La Civiltà Cattolica, in uscita dopodomani: a pagina 35 vi si trova un denso articolo a firma di quel grande maestro di Metafisica che è il gesuita Paul Gilbert, dedicato a “Michel de Certeau e la teologia”. Il nome risulterà forse esoterico all’italiano, anche mediamente istruito, ma si deve pensare che padre de Certeau (1925-1986) fu grande attore della scena culturale del suo Paese (la Francia), oltre che accademico di primo rilievo mondiale, al punto da intessere preziose e feconde amicizie con intellettuali anche di sponde distantissime fra loro (penso a Paul Ricœur e Michel Foucault, oltre al gigantesco confratello Henri De Lubac). […]

Leggi tutto su Aleteia

Correlati

Michel de Certeau e la teologia

Il contesto dell’articolo. Michel de Certeau, gesuita morto nel 1986 a 61 anni, è stato soprattutto uno storico della mistica del XVII secolo, con particolare attenzione ai gesuiti Pierre Favre e, soprattutto, Jean-Joseph Surin. Il suo percorso intellettuale è stato...