Il Vaticano contro chi vuol far fuori il contante

Il Giornale · 18/01/2022

Chi vorrebbe che il denaro contante, a mano a mano, sparisse dalla scena pubblica, può, almeno da qualche giorno, annoverare tra i suoi “avversari” ideologici un’istituzione di tutto rispetto: il Vaticano che, per interpretazione estensiva, si è schierato in difesa dell’utilizzo del denaro per come lo abbiamo conosciuto sino a questo momento.

Per essere più precisi, è stata La Civiltà cattolica, storica rivista dei gesuiti diretta da padre Antonio Spadaro, ossia dal consacrato che molti ritengono il consigliere più fidato del pontefice argentino, in specie su argomenti complessi come quello in oggetto, a prendere posizione sul dibattito che riguarda l’evoluzione della forma del denaro. […]

Leggi tutto su Il Giornale.

Correlati

I pericoli antropologici e politici di una società senza contanti

Nel capitalismo moderno, la triplice esigenza contraddittoria di razionalità, performance e sicurezza favorisce una tendenza apparentemente irresistibile. Questa corrente conduce il sistema verso la scomparsa del denaro contante. Si tratta di eliminare banconote e moneta di piccolo taglio in metallo...