Il politologo gesuita: “Il voto italiano è il più anti-europeo”

il Giornale · 17/06/2019

A scriverlo, sull’ultimo numero de La Civiltà cattolica, la storica rivista dei gesuiti diretta da padre Antonio Spadaro, è stato il politologo Francesco Occhetta, che si era espresso pure sull’utilizzo del rosario in politica prima e dopo la campagna elettorale, parlando di”dimensione legata al politesimo”. Quest’ultima disamina, insomma, suona quasi come una critica alle preferenze elettorali dei cittadini italiani. […]

Leggi tutto su il Giornale

Correlati

Scenari politici dopo il voto europeo

Il contesto dell’articolo. L’elezione dei 751 membri del Parlamento europeo dello scorso 26 maggio ha ridisegnato la geografia politica dell’Ue, sopportan­do la turbolenza sovranista. L’Europa si è risvegliata dipinta di verde, il colore dei partiti ambientalisti, mentre avanzano, senza però...