Auguri al papa che difende il pluralismo

Formiche · 17/12/2019

Stimatissimo e caro papa Francesco, nel giorno del suo 83esimo compleanno, così vicino al giorno del suo 50esimo compleanno nel sacerdozio, perché dovrebbe farle piacere ricevere gli auguri da un semplice agnostico, da un semplice secolarizzato che davanti al mistero sa soltanto che non sa? […]

[…] il rischio nel quale ci troviamo lo ha indicato con chiarezza su La Civiltà Cattolica un suo stretto collaboratore, il nuovo Prefetto dell’Economia in Vaticano, gesuita come lei: “Gli individui frammentati, privi del riferimento oggettivo di un mondo comune condiviso con altri, sono facili da comprare e da manipolare, con l’aiuto della televisione e di altri mezzi di comunicazione. Basta farli sentire bene soggettivamente, offrire loro sensazioni di libertà, l’illusione di scegliere tra un gran numero di alternative, la possibilità di ‘essere in onda’, adeguandosi agli indici dell’opinione pubblica e partecipando agli spettacoli di massa. Non potremo esercitare la libertà se veniamo comprati e colonizzati. Non possiamo continuare a nutrirci di quello che ci uccide.” […]

Leggi tutto su Formiche

Correlati

Vita urbana e cittadinanza

Il contesto dell’articolo. Il malessere della cittadinanza nelle odierne società occidentali potrebbe derivare dal fatto che il controllo sulle forze che governano la nostra vita, invece di crescere, va diminuendo: pensiamo di essere individui che scelgono liberamente, ma di fatto...