«LA CIVILTÀ CATTOLICA» PARLA ANCHE RUSSO

Online la nuova edizione in lingua russa, promossa dall’Istituto San Tommaso di Mosca

11 Febbraio 2021

Da venerdì 12 febbraio 2021, a cinque anni esatti dall’incontro avvenuto a L’Avana tra Sua Santità Papa Francesco e Sua Santità il Patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Russia, è online l’edizione russa de La Civiltà Cattolica, promossa dall’Istituto San Tommaso di Mosca.

Il lancio del nuovo sito (www.laciviltacattolica.ru) è stato introdotto da un webinar coordinato dal direttore dell’Istituto San Tommaso, p. Stephan Lipke S.I. Nell’incontro sono interventi l’arcivescovo di Mosca, mons. Paolo Pezzi, il nunzio apostolico nella Federazione Russa, mons. Giovanni D’Aniello. A seguire una relazione dello ieromonaco ortodosso Giovanni Guaita, sul tema «L’incontro all’Avana e le sue prospettive» e le conclusioni affidate al direttore de La Civiltà Cattolica, padre Antonio Spadaro S.I.

La scelta dell’anniversario dell’incontro tra papa Francesco e il patriarca Kirill vuole sottolineare l’importanza di quell’episodio all’interno di un processo che resta in divenire, frutto di una lunga, paziente e delicata tessitura diplomatica, religiosa e politica. Ma soprattutto esso rappresenta  un segno di speranza per gli uomini e le donne di buona volontà.

«Oggi i cristiani ­ ha scritto p. Antonio Spadaro nell’editoriale inaugurale dell’edizione russa – sono chiamati a incontrarsi e a superare qualunque ostacolo pur di tendersi la mano. Ciò che ha spinto Francesco e Kirill a incontrarsi sono state le sfide del mondo, le frontiere reali, i drammi del nostro tempo. I cavilli della tattica politica e delle opportunità non possono trattenere i leader cristiani da una stretta di mani».

L’edizione russa de La Civiltà Cattolica va ad aggiungersi a quelle in francese, inglese, coreano, cinese e giapponese.

PER APPROFONDIRE