INTERVISTA AL CARD. ROBERTO TUCCI S.I. SUL CONCILIO VATICANO II

Quaderno 3957

pag. 214

Anno 2015

Volume II

Mezzo secolo fa si celebrava il Concilio Vaticano II che, per usare il linguaggio di san Giovanni XXIII, fu per la Chiesa cattolica una «nuova Pentecoste», un evento di comunione e di grazia che, con le sue deliberazioni improntate allo spirito dell’«aggiornamento», ha accompagnato il cammino della Chiesa nel mondo contemporaneo. Nell’intervista che presentiamo, il card. Roberto Tucci ricorda la sua esperienza al Concilio Vaticano II. Infatti, il card. Tucci, che in quel periodo era direttore della Civiltà Cattolica, collaborò all’evento conciliare come perito di nomina pontificia in varie Commissioni, nonché come referente, per i giornalisti di lingua italiana, dell’Ufficio Stampa del Concilio.

Acquista il Quaderno