Siamo tutti della stessa carne. Padre Spadaro legge “Fratelli tutti”

Formiche · 04/10/2020

Il direttore de La Civiltà Cattolicapadre Antonio Spadaro, ci consente un accesso alla lettura dell’enciclica “Fratelli tutti” a pochi minuti dalla sua divulgazione. Il papa parte da un assunto folgorante: “Siamo tutti della stessa carne”. Partendo da qui diviene subito chiaro che questo testo è rivolto a tutti: cattolici, credenti, agnostici, atei. Anche perché Francesco specifica di aver completato questo testo nel tempo della pandemia, che ha dimostrato come possiamo salvarci soltanto insieme, ma senza aver dimostrato neanche in questa circostanza prontezza nel saperlo fare. […]

Leggi tutto su Formiche.

Correlati

Fratelli tutti

A otto anni dalla sua elezione, papa Francesco scrive una nuova Enciclica, che rappresenta il punto di confluenza di ampia parte del suo magistero (cfr Fratelli tutti, n. 5)[1]. La fratellanza è stata il primo tema al quale Francesco ha...