Quali prospettive per la fratellanza nel Mediterraneo?

Formiche · 11/04/2019

Si apre domattina a La Civiltà Cattolica un seminario di studi e riflessione sul Mediterraneo alla luce della storica Dichiarazione sulla fratellanza firmata da Papa Francesco e dal Grand’Imam dell’Università di al Azhar Ahmad Tayyeb il 4 febbraio scorso. Presentandola il direttore de La Civiltà Cattolica ha scritto su Avvenire: “Le religioni certamente non possono né devono sostituire la politica, né le comunità religiose hanno strutture paragonabili. È altrettanto vero però, come sappiamo, che le religioni sono risultate utilissime a chi intendeva usarle contro altri, a scopi imperiali, egemonici o coloniali, per dividere e non per unire. Oggi, quando il Mediterraneo rischia di spezzarsi, la ‘Dichiarazione sulla fratellanza’ ha il grande merito di confermare il significato spirituali delle religioni e negando definitivamente quelli strumentali da religione civile legati ai fondamentalismi”. […]

Leggi tutto su Formiche.

Correlati

Essere mediterranei

La firma congiunta da parte di papa Francesco e dell’imam dell’Università islamica di al-Azhar, lo sceicco Ahmad al-Tayyib, della Dichiarazione sulla «fratellanza umana» ha rilanciato la domanda su che cosa significa essere cittadini, al di là delle secche delle tensioni...