L’archivio di Pio XII sarà utilizzabile anche in forma digitale

Avvenire · 03/03/2020

Tanti studiosi, una sessantina circa, provenienti da tutto il mondo si sono recati questo lunedì al portone di Sant’Anna in Vaticano per accedere poi per primi a una miniera di documenti custoditi nell’Archivio apostolico Vaticano (Aav) dedicati al lungo pontificato di Pio XII (1939-1958). […] Grazie alla facilitazione di accessi a questa documentazione si potrà consultare velocemente tutta l’attività diplomatica spesso sotterranea a favore degli ebrei messa in piedi attraverso i suoi più stretti collaboratori in Segreteria di Stato come il cardinale Luigi Maglione, Domenico Tardini, Giovanni Battista Montini e Alfredo Ottaviani. Proprio su questi argomenti si è spesso soffermato in anni recenti La Civiltà Cattolica con molti articoli firmati dallo scrittore della rivista lo storico Giovanni Sale. […]

Leggi tutto su Avvenire.

Correlati

LA TRAGEDIA DEGLI EBREI NEL RADIOMESSAGGIO NATALIZIO DI PIO XII

Nell’articolo sono esaminati i motivi per cui il radiomessaggio papale del Natale 1942 fu accolto con aperta ostilità dalle potenze dell’Asse, in particolare dalla Germania, e con ostentata freddezza da parte degli Alleati. La parte che maggiormente attirò l’attenzione dei...